Top 30 datori di lavoro statunitensi nel mondo 2020

Top datori di lavoro statunitensi

Con centinaia di migliaia e persino milioni di dipendenti in tutto il mondo, molte aziende americane sono tra i più grandi datori di lavoro privati ​​del mondo. E questa non è una sorpresa poiché molte aziende statunitensi sono tra le più grandi al mondo e richiedono molto personale per fornire prodotti e servizi ai propri clienti.

Poiché molte società statunitensi sono tra le principali società più grandi del mondo, molte di queste società appartengono anche ai più grandi datori di lavoro non governativi del mondo. Il numero di dipendenti, tuttavia, non è sempre correlato al reddito dell’azienda, e quindi al suo utile netto e alla valutazione di mercato, poiché esistono grandi disparità tra i settori.

Molte industrie richiedono molta forza lavoro non qualificata che genera solo un piccolo reddito per lavoratore, mentre altre industrie potrebbero non essere così sviluppate ma favorire la crescita di aziende più grandi con un numero elevato di dipendenti qualificati. Alcuni settori sono quindi molto presenti nei migliori datori di lavoro anche se le società stesse potrebbero non essere così preziose, in termini di capitalizzazione di mercato, come altri membri di questa lista.

Questo elenco dei migliori datori di lavoro statunitensi dimostra che il settore della vendita al dettaglio, in particolare, richiede un numero enorme di dipendenti. Il leader americano nel solo settore della vendita al dettaglio, Walmart, ha più di 2,2 milioni di dipendenti e numerose altre società di vendita al dettaglio hanno diverse centinaia di migliaia di dipendenti sul loro libro paga.

Inoltre, possiamo anche osservare che una serie di altri settori sono particolarmente presenti nei migliori datori di lavoro degli Stati Uniti. All’interno di questi settori che richiedono molti dipendenti a contatto con i clienti, possiamo in particolare trovare servizi di consegna di pacchi, servizi bancari, ristoranti e IT, anche se gran parte del loro personale può essere remoto e situato al di fuori degli Stati Uniti, in particolare in India.

Poiché la maggior parte di queste società ha una presenza globale, hanno anche una parte significativa del loro personale al di fuori degli Stati Uniti. Ad ogni modo, per i professionisti in cerca di un nuovo lavoro negli Stati Uniti o all’estero, o per i leader aziendali che cercano informazioni su ciò che stanno facendo i loro maggiori partner o concorrenti, sapere cosa stanno facendo i più grandi datori di lavoro statunitensi può portare molti vantaggi insospettati.

Elenco dei primi 30 maggiori datori di lavoro americani a livello globale per numero di dipendenti

Per darti una prospettiva più ampia sulle più grandi società con sede negli Stati Uniti che impiegano il maggior numero di persone, di seguito sono elencati i dettagli sulle trenta più grandi società pubbliche che contano il maggior numero di dipendenti a livello globale. Ogni azienda è dettagliata con presentazioni del proprio settore, industria, numero di dipendenti totali, mondiali, a tempo pieno, attività, capitalizzazione di mercato, un collegamento diretto al proprio sito Web, logo e simbolo di borsa.

Nota che abbiamo lasciato due società fuori da questo top per motivi tecnici. Una è Accenture: anche se è originaria degli Stati Uniti e ha un organico globale di oltre 500.000 unità, la sua sede è ora a Dublino, in Irlanda, il che la rende una società con sede in Irlanda.

L’altra azienda che abbiamo escluso da questo elenco è Yum China, anche se questa azienda ha sede negli Stati Uniti e conta più di 450.000 dipendenti. La stragrande maggioranza delle sue attività si trova in Cina e la sede operativa dell’azienda si trova a Shanghai, in Cina. La cittadinanza americana di Yum China essendo principalmente amministrativa, non è stata quindi inclusa in seguito.

Infine, si noti che questo elenco include solo le aziende: non è stato incluso alcun servizio pubblico o agenzia governativa, anche se alcune di esse potrebbero impiegare una grande forza lavoro.

Per ulteriori informazioni su altre società leader statiunitensi, consultare le altre nostre pubblicazioni:

Scorciatoie per ogni datore di lavoro

Per facilitare la tua navigazione in questo lungo elenco, ecco i link rapidi per andare direttamente ai dettagli di uno dei 30 migliori datori di lavoro americani in tutto il mondo. Assicurati di controllare anche il riepilogo del top 10 datori di lavoro statunitensi globali dopo l’elenco!

30. McDonald’s

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Restaurants

Dipendenti: 205.000

Fondato nel 1940 come ristorante, McDonald’s si è evoluto fino a diventare un importante franchising di fast food. Nel 2016, McDonald’s era la più grande catena di ristoranti al mondo per fatturato, servendo oltre 69 milioni di clienti ogni giorno in più di 36.900 punti vendita, situati in più di 100 paesi.

Sito web: corporate.mcdonalds.com – Capitalizzazione di mercato: $ 158,2 miliardi – Simbolo azionario: MCD

29. General Electric

Settore: Industriali – Industria: Macchinari industriali speciali

Dipendenti: 205.000

General Electric Company, più semplicemente nota come GE, è una società multinazionale che si occupa principalmente di ingegneria e macchinari. Tracciando le sue origini fino al 1889 con la fondazione della Edison Lamp Company da parte di Thomas Edison, GE è cresciuta e ha acquisito società di ingegneria in numerosi settori, tra cui aviazione, produzione di energia, energia nucleare, energie rinnovabili e si è espansa nella finanza e nella gestione patrimoniale.

Sito web: ge.com – Capitalizzazione di mercato: $ 65,9 miliardi – Simbolo azionario: GE

28. Citigroup

Settore: Finanza – Industria: Banche diversificate

Dipendenti: 209.000

Citigroup Inc., nota anche come Citi, è una banca di investimento multinazionale e società di servizi finanziari con sede a New York City. Tracciando le sue origini fino al 1812, Citigroup opera attraverso più filiali in più di 160 paesi. Opera nei mercati globali con creazione di capitali, servizi bancari aziendali e di investimento, servizi di mercati e titoli, banche private e soluzioni di tesoreria e commercio, nonché nel settore bancario al dettaglio tramite Citibank, carte di marca, servizi al dettaglio, banca commerciale e mutui.

Sito web: citigroup.com – Capitalizzazione di mercato: $ 87,9 miliardi – Simbolo di borsa: C

27. HCA Healthcare

Settore: Sanità – Industria: Strutture di assistenza medica

Dipendenti: 210.000

HCA Healthcare è una società che gestisce ospedali e strutture sanitarie negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Possedendo e gestendo più di 180 ospedali e 2.000 strutture sanitarie, come centri chirurgici, pronto soccorso indipendenti, centri di assistenza urgente e cliniche mediche, HCA Healthcare è anche coinvolta nella ricerca clinica ed è stata nominata una delle aziende più etiche del mondo.

Sito web: hcahealthcare.com – Capitalizzazione di mercato: $ 44,2 miliardi – Simbolo azionario: HCA

26. Bank of America

Settore: Finanza – Industria: Banche diversificate

Dipendenti: 211.000

La Bank of America Corporation, abbreviata in BofA, è una banca di investimento multinazionale e società di servizi finanziari con sede a Charlotte, nella Carolina del Nord. Risalendo le sue origini al 1784, Bank of America è diventata un leader americano nel settore dei servizi bancari al consumo con oltre 4.600 filiali e 15.900 sportelli automatici. Bank of America opera anche nei settori corporate e investment banking, gestione patrimoniale e gestione degli investimenti.

Sito web: bankofamerica.com – Capitalizzazione di mercato: $ 208,6 miliardi – Simbolo azionario: BAC

25. Walgreens Boots Alliance

Settore: Sanità – Industria: Rivenditori di prodotti farmaceutici

Dipendenti: 223.000

Walgreens Boots Alliance, Inc. è una holding che possiede Walgreens, Boots e numerose società di produzione, vendita all’ingrosso e distribuzione di prodotti farmaceutici. Opera in 25 paesi attraverso tre divisioni: farmacia al dettaglio USA (Walgreens), farmacia al dettaglio internazionale (Boots e altre operazioni di vendita al dettaglio a livello internazionale) e all’ingrosso di prodotti farmaceutici (Alliance Healthcare).

Sito web: walgreensbootsalliance.com – Capitalizzazione di mercato: $ 31,0 miliardi – Simbolo azionario: WBA

24. Disney

Settore: servizi di comunicazione – Industria: intrattenimento

Dipendenti: 223.000

Fondata nel 1923, la Walt Disney Company, comunemente nota come Disney, è un conglomerato multinazionale diversificato di mass media e intrattenimento. È coinvolto in particolare negli studi cinematografici attraverso Walt Disney Studios e 21st Century Fox. Altre divisioni principali includono parchi Walt Disney, esperienze e prodotti di consumo, Disney Media Networks che possiede e gestisce reti televisive via cavo (rete di trasmissione ABC, Disney Channel, ESPN, A&E Networks e Freeform) e il nuovo servizio di video on demand Disney + , lanciato in particolare per sviluppare nuovi modi per monetizzare i contenuti dell’azienda e competere con Netflix e altri servizi VOD.

Sito web: thewaltdisneycompany.com – Capitalizzazione di mercato: 217,1 miliardi di dollari – Simbolo azionario: DIS

23. AT&T

Settore: Servizi di comunicazione – Industria: Servizi di telecomunicazione

Dipendenti: 234.630

AT&T Inc. è una holding di conglomerato multinazionale. Risalendo le sue origini al 1877, AT&T è impegnata nelle telecomunicazioni, gestisce servizi di telefonia mobile e fissa negli Stati Uniti attraverso AT&T Communications. È anche la società madre del conglomerato di mass media WarnerMedia, una delle più grandi società di media e intrattenimento del mondo.

Sito web: about.att.com – Capitalizzazione di mercato: $ 194,8 miliardi – Simbolo azionario: T

22. Jabil

Settore: Tecnologia – Industria: Componenti elettronici

Dipendenti: 240.000

Jabil Inc. è una società di servizi di produzione globale. Impegnata principalmente nell’ingegneria di progettazione, produzione e servizi per la catena di fornitura e servizi di tecnologia dei materiali per una serie di settori, tra cui sanità, scienze della vita, tecnologia pulita, strumentazione, difesa, aerospaziale, automobilistico, informatica, archiviazione, prodotti di consumo, networking e telecomunicazioni, Jabil gestisce più di 100 stabilimenti in 30 paesi direttamente o tramite filiali locali.

Sito web: jabil.com – Capitalizzazione di mercato: $ 5,1 miliardi – Simbolo azionario: JBL

21. Raytheon Technologies

Settore: Industriali – Industria: Aerospaziale e Difesa

Dipendenti: 243.200

Raytheon Technologies Corporation è un conglomerato multinazionale coinvolto principalmente nell’industria aerospaziale e della difesa. È impegnata nella ricerca, sviluppo e produzione di motori aeronautici, avionica, aerostrutture, sicurezza informatica, missili, sistemi di difesa aerea e droni e fornisce soluzioni ingegneristiche associate per applicazioni commerciali e difesa.

Sito web: rtx.com – Capitalizzazione di mercato: $ 84,7 miliardi – Simbolo azionario: RTX

20. Synnex

Settore: Tecnologia – Industria: Servizi informatici

Dipendenti: 252.000

Synnex Corporation è una società multinazionale specializzata in processi aziendali e servizi IT. Dedicato a produttori di apparecchiature e sistemi IT, editori di software e clienti rivenditori, Synnex distribuisce oltre 30.000 prodotti tecnologici, insieme a soluzioni per 20.000 rivenditori e clienti al dettaglio negli Stati Uniti, Canada e Giappone. Attraverso la sua controllata Concentrix, Synnex fornisce anche servizi di outsourcing dei processi aziendali in oltre 40 paesi.

Sito web: synnexcorp.com – Capitalizzazione di mercato: $ 7,1 miliardi – Simbolo azionario: SNX

19. JPMorgan Chase

Settore: Finanza – Industria: Banche diversificate

Dipendenti: 256.358

JPMorgan Chase & Co. è una banca di investimento multinazionale e società di servizi finanziari con sede a New York City. Con origini risalenti al 1799, JPMorgan Chase è diventata una delle più grandi banche universali del mondo che operano in tutto il mondo. Si occupa di vendita al dettaglio e commerciale, nonché di investment banking, asset management, private banking, private wealth management e servizi di tesoreria.

Sito web: jpmorganchase.com – Capitalizzazione di mercato: $ 305,6 miliardi – Simbolo azionario: JPM

18. UPS

Settore: Industriali – Industria: Trasporto e logistica integrati

Dipendenti: 260.280

United Parcel Service, meglio conosciuta come UPS, è una società multinazionale di consegna di pacchi e gestione della catena di fornitura. Risalendo le sue origini al 1907, UPS si è espansa per consegnare pacchi in tutti gli Stati Uniti e a livello internazionale, insieme a servizi di catena di fornitura e trasporto aereo con UPS Airlines, camion con UPS Freight e droni con UPS Flight Forward.

Sito web: ups.com – Capitalizzazione di mercato: $ 137,9 miliardi – Simbolo azionario: UPS

17. PepsiCo

Settore: Consumer Defensive – Industria: Bevande analcoliche

Dipendenti: 267.000

PepsiCo, Inc. è una multinazionale di alimenti, snack e bevande. Tracciando le sue origini fino alla creazione di Pepsi-Cola nel 1898, PepsiCo è diventata una delle più grandi aziende di alimenti e bevande attraverso l’acquisizione e lo sviluppo di nuovi marchi e prodotti. Il suo portafoglio di marchi include Pepsi, Tropicana Products, Quaker Oats Company e Gatorade.

Sito web: pepsico.com – Capitalizzazione di mercato: 186,8 miliardi di dollari – Simbolo azionario: PEP

16. Albertsons

Settore: Consumer Defensive – Industry: Grocery Stores

Dipendenti: 270.000

Albertsons Companies, Inc. è una società di vendita al dettaglio che gestisce numerosi supermercati e negozi di alimentari. Fondato nel 1939, ora gestisce più di 2.200 negozi attraverso una serie di marchi tra cui Safeway, Albertsons, Acme Markets, Jewel-Osco, Shaw’s, Vons e molti altri. Inoltre, Albertsons possiede anche una serie di marchi a marchio privato per prodotti in alimenti freschi e congelati, bevande analcoliche, decorazioni, igiene, alimenti per animali domestici, articoli a un prezzo conveniente e altro ancora.

Sito web: albertsons” – Capitalizzazione di mercato: 6,9 miliardi di dollari – Simbolo azionario: ACI

15. Wells Fargo

Settore: Finanza – Industria: Banche diversificate

Dipendenti: 274.900

Tracciando le sue origini al 1852, Wells Fargo & Company è una società multinazionale di servizi finanziari con sede a San Francisco, California, incorporata nel Delaware e presente in oltre 35 paesi. L’azienda è impegnata in tre principali linee di business: community banking, wholesale banking e wealth, brokeraggio e pensionamento. La principale filiale di Wells Fargo, Wells Fargo Bank, gestisce più di 8.000 filiali e 13.000 sportelli automatici.

Sito web: wellsfargo.com – Capitalizzazione di mercato: $ 90,5 miliardi – Simbolo azionario: WFC

14. Cognizant

Settore: Tecnologia – Industria: Servizi informatici

Dipendenti: 283.100

Cognizant è una società multinazionale di servizi IT. Fornisce tecnologia informatica, sicurezza delle informazioni, servizi di outsourcing dei processi aziendali e IT e consulenza attraverso tre segmenti operativi chiave: business digitale, operazioni digitali e sistemi digitali e tecnologia. Presente negli Stati Uniti, in Europa e in Sud America, Cognizant si avvale anche di oltre 150.000 dipendenti remoti in India.

Sito web: cognizant.com – Capitalizzazione di mercato: 37,9 miliardi di dollari – Simbolo azionario: CTSH

13. TJX Companies

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Apparel Retail

Dipendenti: 286.000

La TJX Companies, Inc. è una società multinazionale che gestisce catene di grandi magazzini discount. Presente negli Stati Uniti, in Canada e in Europa, vende una serie di articoli di abbigliamento, calzature, biancheria da letto e mobili, cibo, gioielli e prodotti di bellezza e articoli per la casa attraverso i suoi marchi di punta TJ Maxx, negli Stati Uniti, e TK Maxx in Europe, così come Marshalls, HomeGoods, HomeSense, Sierra e Winners.

Sito web: tjx.com – Capitalizzazione di mercato: $ 62,0 miliardi – Simbolo azionario: TJX

12. CVS Health

Settore: Sanità – Industria: Piani Sanitari

Dipendenti: 290.000

CVS Health è una società sanitaria che opera principalmente nella vendita al dettaglio di farmacie, nei vantaggi di prescrizione di farmaci, nell’assicurazione sanitaria, nelle strutture mediche e nei servizi. Il marchio e l’attività di punta dell’azienda, CVS Pharmacy, gestisce più di 9.000 negozi negli Stati Uniti. Altre attività chiave includono CVS Caremark che fornisce servizi di gestione dei benefici su prescrizione, CVS Specialty, una divisione farmaceutica di terapia cronica e genetica e la clinica medica al dettaglio MinuteClinic.

Sito web: cvshealth.com – Capitalizzazione di mercato: $ 76,0 miliardi – Simbolo azionario: CVS

11. Lowe’s

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Home Improvement Retail

Dipendenti: 300.000

Lowe’s Companies, Inc. è una società di vendita al dettaglio specializzata nel miglioramento della casa. Con oltre 2.200 negozi negli Stati Uniti e in Canada, che risalgono alle sue origini fino al 1921, Lowe’s è cresciuta fino a vendere una vasta gamma di hardware e materiali da costruzione, attrezzature per la casa e il giardino, mobili e strumenti. Grazie alla sua piattaforma digitale e al marketing online, Lowe’s è anche uno dei migliori siti di e-commerce negli Stati Uniti.

Sito web: lowes.com – Capitalizzazione di mercato: $ 121,1 miliardi – Simbolo azionario: BASSO

10. FedEx

Settore: Industriali – Industria: Trasporto e logistica integrati

Dipendenti: 324.000

FedEx Corporation è una società multinazionale di servizi di consegna. FedEx, una contrazione dell’ex marchio “Federal Express”, fornisce servizi di corriere notturno, merci via terra e via aerea, servizi logistici, servizi di ufficio e vari altri servizi associati negli Stati Uniti, in Canada e nella regione dei Caraibi.

Sito web: fedex.com – Capitalizzazione di mercato: $ 70,1 miliardi – Simbolo azionario: FDX

9. UnitedHealth Group

Settore: Sanità – Industria: Piani Sanitari

Dipendenti: 325.000

UnitedHealth Group è la più grande azienda sanitaria al mondo per fatturato, che offre prodotti sanitari e servizi assicurativi diversificati. Serve i clienti attraverso due piattaforme distinte: UnitedHealthcare che fornisce servizi di copertura sanitaria e benefit e Optum che fornisce servizi sanitari abilitati alla tecnologia e alle informazioni.

Sito web: unitedhealthgroup.com – Capitalizzazione di mercato: $ 296,6 miliardi – Simbolo azionario: UNH

8. Starbucks

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Restaurants

Dipendenti: 346.000

Starbucks Corporation è una multinazionale del caffè e una catena di caffetterie. Serve una vasta gamma di bevande calde e fredde, caffè, tè, succhi di frutta freschi e altre bevande insieme a una selezione di snack, prodotti alimentari preconfezionati, panini caldi e freddi e bicchieri. Starbucks si è diversificata nei locali proponendo bevande alcoliche nelle località “Starbucks Serate” e caffè, gelati e bevande in bottiglia vendute nei negozi di alimentari con il marchio Starbucks.

Sito web: Starbucks.com – Capitalizzazione di mercato: $ 100,5 miliardi – Simbolo azionario: SBUX

7. IBM

Settore: Tecnologia – Industria: Servizi informatici

Dipendenti: 352.600

Fondata nel 1911, la International Business Machines Corporation, meglio conosciuta come IBM, è una società multinazionale di tecnologia dell’informazione che opera in più di 170 paesi. IBM è anche un’importante organizzazione di ricerca tecnologica che produce e commercializza hardware, middleware e software per computer e fornisce servizi di hosting e consulenza.

Sito web: ibm.com – Capitalizzazione di mercato: $ 100,6 miliardi – Simbolo azionario: IBM

6. Target

Settore: Consumer Defensive – Settore: Discount

Dipendenti: 368.000

Target Corporation è una società di vendita al dettaglio che gestisce discount, ipermercati e piccoli negozi locali. Fondata nel 1902, Target si è espansa fino a gestire oggi più di 1.900 negozi negli Stati Uniti, insieme a servizi finanziari e di vendita al dettaglio, servizi di approvvigionamento e una serie di marchi privati ​​in generi alimentari, alimenti e bevande, alimenti per animali domestici, mobili, biancheria da letto, e prodotti per la casa e molti altri.

Sito web: corporate.target.com – Capitalizzazione di mercato: 77,3 miliardi di dollari – Simbolo azionario: TGT

5. Berkshire Hathaway

Settore: Finanza – Settore: Partecipazioni multisettoriali

Dipendenti: 391.500

Berkshire Hathaway Inc. è una holding di conglomerato multinazionale. Possiede interamente GEICO, Duracell, Dairy Queen, BNSF, Lubrizol, Fruit of the Loom, Helzberg Diamonds, Long & Foster, FlightSafety International, Pampered Chef e NetJets, e ha anche quote significative di Pilot Flying J, Kraft Heinz Company, American Express, Wells Fargo, The Coca-Cola Company, Bank of America, Apple, United Airlines, Delta Air Lines, Southwest Airlines e American Airlines. Berkshire Hathaway ha anche acquisito una serie di piccole aziende in un’ampia varietà di settori, tra cui dolciumi, vendita al dettaglio, ferrovie, arredamento per la casa, enciclopedie, produttori di aspirapolvere, vendita di gioielli, editoria di giornali, produzione e distribuzione di uniformi e diversi servizi di gas.

Sito web: berkshirehathaway.com – Capitalizzazione di mercato: $ 487,9 miliardi – Simbolo azionario: BRK.B

4. Home Depot

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Home Improvement Retail

Dipendenti: 400.000

The Home Depot Inc. è una società di vendita al dettaglio che vende strumenti, forniture per la casa, prodotti da costruzione e servizi. Home Depot è il più grande rivenditore di articoli per la casa negli Stati Uniti, che opera anche in Canada e Messico.

Sito web: homedepot.com – Capitalizzazione di mercato: $ 291,4 miliardi – Simbolo azionario: HD

3. Kroger

Settore: Consumer Defensive – Industry: Grocery Stores

Dipendenti: 500.000

The Kroger Company è una società di vendita al dettaglio diversificata. Fondata nel 1883, Kroger possiede e gestisce più di 2.900 ipermercati, supermercati, centri di rifornimento, farmacie e gioiellerie negli Stati Uniti, oltre a 35 stabilimenti di produzione di prodotti lattiero-caseari, panifici e alimentari. Kroger opera attraverso una serie di catene di vendita al dettaglio, tra cui il marchio di punta Kroger, così come Fred Meyer, Fry’s, Smith’s, King Soopers, The Little Clinic, Roundy’s, Ruler Foods e molti altri.

Sito web: thekrogerco.com – Capitalizzazione di mercato: $ 24,8 miliardi – Simbolo azionario: KR

2. Amazon

Settore: Consumer Cyclical – Industry: Internet Retail

Dipendenti: 1.125.300

Amazon.com, Inc. è un’azienda tecnologica multinazionale focalizzata su e-commerce, cloud computing, streaming digitale e intelligenza artificiale. È iniziato come una libreria online che in seguito si è diversificata con una vasta gamma di prodotti. Amazon è diventato il leader incontrastato dell’e-commerce negli Stati Uniti e, dopo essersi espanso in molti paesi, si è sviluppato ulteriormente nel retail fisico con l’acquisizione di Whole Foods Market, oltre a editoria, elettronica, cloud informatica, streaming video e produzione, tra gli altri investimenti.

Sito web: amazon.com – Capitalizzazione di mercato: $ 1,508 trilioni – Simbolo azionario: AMZN

1. Walmart

Settore: Consumer Defensive – Settore: Discount

Dipendenti: 2.200.000

Walmart Inc. è una società multinazionale di vendita al dettaglio che gestisce una catena di ipermercati, grandi magazzini discount e negozi di alimentari. Walmart è la più grande azienda al mondo per fatturato e impiega oltre 2,3 milioni di persone in 28 paesi.

Sito web: walmart.com – Capitalizzazione di mercato: 397,9 miliardi di dollari – Simbolo azionario: WMT

Riepilogo: Top 10 datori di lavoro statunitensi nel mondo 2020

Per darti una rapida panoramica dei più grandi datori di lavoro con sede negli Stati Uniti a livello globale nel 2020, ecco un’immagine di sintesi che raggruppa le informazioni dei primi 10. Nota che puoi usare questa immagine per incorporarla nel tuo sito web e in altre proprietà digitali usando l’incorporamento codice di seguito.

Ecco i 30 maggiori datori di lavoro statunitensi nel mondo. Pensi che dovrebbero assumere più persone o ridurre il loro organico? Dovrebbero concentrarsi sugli Stati Uniti o espandersi a livello globale? Questi grandi numeri di dipendenti danno loro troppo potere … o forse troppa responsabilità?

Lascia i tuoi commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *