Top 10 siti di e-commerce negli Stati Uniti 2020

e-commerce negli Stati Uniti

Di gran lunga il mercato più sviluppato al mondo per lo shopping online, gli Stati Uniti sono lo standard globale per l’e-commerce. Molte delle sue più grandi aziende di e-commerce sono in una posizione di leadership in altri paesi, stabilendo il ritmo e creando le tendenze che modellano il resto dello shopping online del mondo.

Il dominio degli Stati Uniti su Internet e e-commerce deriva dai suoi massicci 288 milioni di utenti Internet, dalla popolazione benestante e dall’abitudine diffusa di fare affidamento sullo shopping online. Utilizzando computer e dispositivi mobili per accedere ai servizi digitali, i consumatori online americani sono abituati a effettuare transazioni commerciali per acquistare una vasta gamma di beni e servizi.

Poiché il mercato americano è così sviluppato e solvente, non sorprende che la concorrenza tra i giocatori di e-commerce sia agguerrita. Le grandi piattaforme che operano attraverso molti segmenti, come Amazon e eBay, stanno dominando, ma i tradizionali distributori tradizionali riescono ancora a conquistare una quota del mercato.

Tuttavia, alcuni spazi sono ancora disponibili per i nuovi concorrenti, poiché alcuni nuovi concorrenti sono stati in grado di conquistare una quota del mercato possedendo categorie specifiche, come Etsy con prodotti fatti in casa. Inoltre, i nuovi arrivati ​​come Wish.com, una delle startup statunitensi, hanno trovato il modo di afferrare una quota del mercato americano (così come in molti altri paesi) cavalcando l’onda del cambiamento delle abitudini di acquisto attraverso dispositivi mobili e social media.

Nota che questo post fa parte di una serie:

Elenco delle 10 migliori piattaforme di e-commerce americane per traffico mensile

Per darti una prospettiva più ampia dei grandi volumi e della concorrenza nel panorama dell’e-commerce americano, ecco gli attuali 10 principali leader delle piattaforme di e-commerce negli Stati Uniti 2020 e il loro traffico mensile stimato da SimilarWeb, a partire da febbraio 2020.

10. Lowe’s

Lowe’s è la seconda più grande catena hardware e di miglioramento della casa negli Stati Uniti, con oltre 2.000 negozi in tutto il paese. Oltre alle sue sedi in mattoni, Lowe’s vende anche una vasta gamma di materiali da costruzione, attrezzature per la casa e il giardino, mobili e strumenti online attraverso la propria piattaforma di e-commerce.

Sito web: lowes.com – Traffico mensile stimato: 70 milioni di visite

9. Macy’s

Macy’s è una catena di grandi magazzini negli Stati Uniti con prodotti che vanno dalla moda uomo e donna, accessori e abbigliamento per bambini, nonché prodotti per la casa e la decorazione. Avendo anche lanciato il suo negozio online per vendere prodotti ai clienti digitali, Macy’s spedisce i suoi prodotti in oltre 200 sedi in tutto il mondo.

Sito web: macys.com – Traffico mensile stimato: 74,9 milioni di visite

8. Wayfair

Wayfair è una società di e-commerce specializzata in mobili e articoli per la casa. Fondata nel 2002 come CSN Stores, Wayfair offre un mercato aperto in cui oltre 10.000 fornitori globali vendono milioni di prodotti direttamente ai clienti digitali. Per supportare le sue attività digitali, Wayfair ha sviluppato uffici e magazzini in tutti gli Stati Uniti e ha inoltre ampliato le sue attività all’estero in Canada, Germania, Irlanda e Regno Unito.

Sito web: wayfair.com – Traffico mensile stimato: 77,7 milioni di visite

7. Best Buy

Best Buy è un rivenditore leader specializzato in elettronica di consumo, computer, elettrodomestici, telefoni cellulari, videogiochi, tecnologia e gadget negli Stati Uniti, che opera anche in Canada e Messico e Cina attraverso una consociata. Dopo aver sviluppato il suo negozio di e-commerce, Best Buy vende i suoi dispositivi elettronici ed elettrodomestici online ai clienti digitali americani.

Sito web: bestbuy.com – Traffico mensile stimato: 92,4 milioni di visite

6. Target

Target, il secondo più grande rivenditore di magazzini dietro Walmart, gestisce oltre 1.800 negozi negli Stati Uniti. Proponendo anche un negozio online diversificato, Target vende prodotti che vanno dalla moda alla decorazione e all’arredamento della casa, dalla spesa all’elettronica e ai prodotti per l’igiene.

Sito web: target.com – Traffico mensile stimato: 128 milioni di visite

5. Home Depot

Home Depot è la più grande azienda di vendita al dettaglio di hardware e articoli per la casa negli Stati Uniti, con oltre 2.200 negozi in tutto il paese. Nei suoi negozi fisici e negozi online, Home Depot vende utensili, prodotti da costruzione, mobili per la casa e il giardino e servizi associati. Home Depot opera anche in Canada e Messico.

Sito web: homedepot.com – Traffico mensile stimato: 129,5 milioni di visite

4. Etsy

Etsy è un mercato focalizzato su prodotti fatti a mano o vintage e oggetti unici fabbricati in fabbrica. Consente a persone e aziende di vendere direttamente agli utenti del sito Web una vasta gamma di prodotti di arte e fotografia, abbigliamento e accessori, prodotti alimentari, da bagno e di bellezza, giocattoli e vari altri articoli.

Sito web: etsy.com – Traffico mensile stimato: 222,5 milioni di visite

3. Walmart

Walmart è la più grande società di vendita al dettaglio al mondo, che gestisce ipermercati, grandi magazzini e negozi di alimentari. Leader negli Stati Uniti, è anche impegnato in Canada, Messico e in numerosi altri Paesi attraverso filiali. Il suo negozio online vende una gamma diversificata di prodotti, dal cibo all’elettronica, dalla moda alla farmacia, dall’attrezzatura domestica ai ricambi auto.

Sito web: walmart.com – Traffico mensile stimato: 294,5 milioni di visite

2. eBay

Pioniera dell’e-commerce, eBay è un mercato online che consente a persone e aziende di vendere direttamente attraverso la sua piattaforma di aste online. Fondata nel 1995, eBay si è espansa in oltre 20 paesi, organizzando la vendita di prodotti che vanno da automobili e veicoli all’elettronica e alla moda, casa e giardino, sport e giocattoli, e persino prodotti aziendali e industriali.

Sito web: ebay.com – Traffico mensile stimato: 746,5 milioni di visite

1. Amazon

Fondata nel 1994, Amazon ha iniziato come libreria online che in seguito si è diversificata verso prodotti tra cui media, elettronica, abbigliamento, mobili, cibo, giocattoli e gioielli. Espandendosi in molti paesi, Amazon è diventato il leader globale incontestato dell’e-commerce e si è ulteriormente sviluppato nel commercio al dettaglio con l’acquisizione di Whole Foods Market, nonché editoria, elettronica, cloud computing, streaming video e produzione .

Sito web: amazon.com – Traffico mensile stimato: 2,012 miliardi di visite

I migliori siti Web di e-commerce negli Stati Uniti rispetto al traffico mensile

Il traffico mensile stimato dalle prime 10 piattaforme di e-commerce precedentemente elencate dimostra il chiaro vantaggio di Amazon e il secondo posto stabile di eBay, rispettivamente sopra i 2 miliardi e 740 milioni di visite al mese. I loro seguaci sono affermati in volumi da settanta a qualche centinaio di milioni di visite al mese.

I migliori marchi che conducono affari attraverso l’e-commerce negli Stati Uniti

Oltre a queste piattaforme che sono impegnate in una vasta gamma di prodotti, alcuni marchi possono anche essere evidenziati per il loro forte impatto. Anche se non sono piattaforme aperte per più prodotti, marchi e categorie, queste aziende sono ancora centrali online che riescono a vendere i loro prodotti esclusivamente e raggiungere un vasto pubblico.

Apple, ovviamente, è leader tra questi marchi. Anche se il suo sito Web e la sua piattaforma mobile hanno una portata globale, con mezzo miliardo di visitatori mensili a livello globale, Apple ha ancora centinaia di milioni di visitatori negli Stati Uniti. Grazie al suo sito Web, iTunes e app store, Apple vende enormi quantità di prodotti hardware e software, rendendola una delle più grandi aziende negli Stati Uniti e nel mondo.

Varie altre marche possono anche essere osservate, tra cui Steam, il negozio di giochi online e il fornitore di servizi, AT&T, la prima compagnia di telecomunicazioni americana online che vende una gamma di dispositivi mobili, media e servizi attraverso il suo sito Web, oppure Ikea, la società di decorazione e arredamento per la casa che ha successo a livello globale e negli Stati Uniti.

Ecco le migliori piattaforme di e-commerce negli Stati Uniti. Hai mai acquistato beni o servizi da loro? Com’è stata l’esperienza, il prezzo è più economico e la consegna conveniente? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *