Top 20 maggiori banche degli Stati Uniti 2020

Banche degli Stati Uniti

Le banche sono la spina dorsale dell’economia americana, assicurano che il denaro sia disponibile per gli individui e il capitale per le aziende. Presente in tutto il paese e all’estero, le banche statunitensi sono coinvolte nel settore bancario al dettaglio, corporate e investment banking, gestione patrimoniale e numerosi servizi finanziari.

Le migliori banche americane stanno guidando il settore finanziario e guidando l’economia, ma competono l’una contro l’altra per la quota di mercato negli Stati Uniti e all’estero. Si trovano inoltre ad affrontare la concorrenza di banche straniere che desiderano espandere il proprio punto d’appoggio nel loro mercato interno e altre società finanziarie, come i servizi finanziari e le compagnie assicurative, sfidandole nelle loro operazioni sui mercati finanziari.

Sebbene debbano mitigare i rischi sistemici e i potenziali arresti finanziari, la più importante minaccia per le banche proviene dall’interruzione del loro business tradizionale da parte delle startup tecnologiche finanziarie. Queste nuove società “FinTech” creano nuovi modi per le persone e le aziende di ottenere, gestire e utilizzare i loro soldi e capitali che possono impedire le attività delle banche tradizionali. E alcuni di loro, tra le più grandi startup statunitensi, sono già cresciuti fino a diventare “unicorni”: startup con una valutazione superiore a 1 miliardo di dollari.

Tuttavia, le banche sono ancora un pilastro dell’economia americana e rimarranno in questa posizione per il prossimo futuro. Gli Stati Uniti sono una grande arena commerciale per far prosperare le banche che possono effettivamente utilizzare il loro punto d’appoggio nazionale per espandersi all’estero e conquistare nuovi mercati. Che si tratti di banche regionali o nazionali, banche al dettaglio o di investimento, o anche diversificate in tutti i segmenti, le banche sono negli Stati Uniti per rimanere, e potenzialmente, anche per conquistare il resto del mondo.

Per ulteriori informazioni su altre società leader, consultare le altre nostre pubblicazioni:

Elenco delle 20 maggiori banche americane per capitalizzazione di mercato

Per darti una prospettiva più ampia sugli attori del settore finanziario e del settore bancario americani, i dettagli sulle venti maggiori banche statunitensi nell’indice S&P 500 sono stati elencati di seguito. Ogni banca è dettagliata con presentazioni del suo sottosettore, attività, capitalizzazione di mercato, un collegamento diretto al suo sito Web, logo e simbolo azionario.

Le banche elencate di seguito sono classificate in base alla capitalizzazione di mercato in dollari statunitensi, a partire dalla chiusura effettiva di venerdì 7 febbraio 2020. Sono definite come appartenenti ai sottosettori delle banche regionali, banche di investimento e intermediazione, finanza al consumo, gestione patrimoniale e banche di custodia, o come banche diversificate per le società impegnate in operazioni sia nel retail che nell’investment banking.

Scorciatoie per ogni banca

Per facilitare la tua navigazione in questo lungo elenco, ecco alcuni rapidi collegamenti di ancoraggio per accedere direttamente ai dettagli di ciascuna azienda. Assicurati di leggere anche il riepilogo delle Top 10 banche statunitensi dopo l’elenco!

20. Huntington National Bank

Sottosettore: banche regionali

Huntington National Bank è la principale filiale di Huntington Bancshares Incorporated, una banca regionale con sede a Columbus, Ohio. La Huntington National Bank gestisce oltre 900 uffici bancari, principalmente negli Stati del Midwest, ed è uno dei maggiori fornitori di prestiti amministrativi per le piccole imprese.

Sito web: huntington.com – Capitalizzazione di mercato: $ 14,118 miliardi – simbolo di borsa: HBAN

19. Regions Financial

Sottosettore: banche regionali

Regions Financial Corporation è una holding di banche regionali con sede a Birmingham, in Alabama. Tramite la sua controllata bancaria, Regions Bank, fornisce servizi bancari al dettaglio e commerciali, gestendo oltre 1.400 filiali e 1.900 sportelli automatici negli Stati Uniti meridionali e del Midwest. Regioni finanziarie offre anche servizi di fiducia, intermediazione azionaria e mutui.

Sito web: regions.com – Capitalizzazione di mercato: $ 15,618 miliardi – simbolo di borsa: RF

18. Citizens Financial Group

Sottosettore: banche regionali

Citizens Financial Group, Inc. è una banca regionale impegnata in servizi bancari al dettaglio e commerciali attraverso il suo marchio, Citizens Bank. Ha sede a Providence, nel Rhode Island, e gestisce oltre 1.200 filiali e circa 3.200 sportelli automatici nel nord-est americano: Connecticut, Delaware, Maine, Massachusetts, Michigan, New Hampshire, New Jersey, New York, Ohio, Carolina del Sud, Pennsylvania , Rhode Island e Vermont. In precedenza era di proprietà del Royal Bank of Scotland Group, una delle più grandi banche e società del Regno Unito.

Sito web: citizensbank.com – Capitalizzazione di mercato: $ 16,641 miliardi – simbolo di borsa: CFG

17. KeyBank

Sottosettore: banche regionali

KeyBank, la principale sussidiaria di KeyCorp, una banca regionale con sede a Cleveland, Ohio, e coinvolta nel settore retail, small business, corporate e investment banking. Gestisce oltre 1.100 filiali e 1.500 sportelli automatici in 39 stati: Alaska, Colorado, Connecticut, Delaware, Florida, Idaho, Illinois, Indiana, Iowa, Maine, Maryland, Massachusetts, Michigan, Minnesota, New Jersey, New York, Ohio, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Texas, Utah, Vermont, Virginia, Washington, DC e Washington.

Sito web: key.com – Capitalizzazione di mercato: $ 19,153 miliardi – simbolo di borsa: CHIAVE

16. First Republic Bank

Sottosettore: banche regionali

First Republic Bank è una banca regionale e una società di gestione patrimoniale. Operando principalmente nelle coste occidentali e orientali, First Republic Bank offre servizi di private banking e servizi bancari e offre servizi di gestione patrimoniale dedicati a persone con un patrimonio netto tramite le sue filiali First Republic Wealth Advisors e First Republic Investment Management. Inoltre, è anche coinvolto in servizi di intermediazione attraverso First Republic Securities Company LLC e servizi fiduciari tramite First Republic Trust Company.

Sito web: firstrepublic.com – Capitalizzazione di mercato: $ 19,382 miliardi – simbolo di borsa: FRC

15. Fifth Third Bancorp

Sottosettore: banche regionali

La Fifth Third Bank, la principale sussidiaria della Quinta Fifth Bancorp, è una banca regionale con sede a Cincinnati, Ohio. Gestisce oltre 1.100 filiali e 2.400 sportelli automatici in Ohio, Kentucky, Indiana, Michigan, Illinois, Florida, Tennessee, Virginia Occidentale, Georgia e Carolina del Nord. Il suo nome deriva dalle due società precedenti della banca, la terza banca nazionale e la quinta banca nazionale, che si sono fuse nel 1908.

Sito web: 53.com – Capitalizzazione di mercato: $ 20906 miliardi – simbolo di borsa: FITB

14. M&T Bank

Sottosettore: banche regionali

M&T Bank Corporation è una holding bancaria con sede a Buffalo, New York. Gestisce oltre 700 filiali negli Stati nord-orientali: New York, New Jersey, Pennsylvania, Maryland, Delaware, Virginia, Virginia Occidentale, Washington, DC e Connecticut. Tramite la sua controllata Wilmington Trust, M&T Bank Corporation fornisce anche servizi aziendali e istituzionali globali, private banking, gestione degli investimenti e servizi fiduciari.

Sito web: mtb.com – Capitalizzazione di mercato: $ 22,194 miliardi – simbolo di borsa: MTB

13. State Street Corporation

Sottosettore: Gestione patrimoniale e banche di custodia

State Street Corporation è una società di servizi finanziari e holding bancaria con sede a Boston. Con origini che risalgono al 1792, State Street è particolarmente impegnata nella gestione patrimoniale e nella banca depositaria (salvaguardia delle attività finanziarie di un’impresa o di un individuo). Fornisce servizi di investimento, contabilità e gestione di fondi, gestione degli investimenti e altri servizi di consulenza a società, fondi comuni di investimento, compagnie assicurative e altri investitori istituzionali.

Sito web: statestreet.com – Capitalizzazione di mercato: $ 28,284 miliardi – simbolo di borsa: STT

12. The Bank of New York Mellon

Sottosettore: Gestione patrimoniale e banche di custodia

Tracciando le sue radici nel 1784, la Bank of New York Mellon Corporation, che opera come BNY Mellon, è una holding multinazionale di servizi bancari e finanziari con sede a New York City. BNY Mellon, la banca depositaria più grande al mondo e società di servizi patrimoniali, è principalmente impegnata in corporate e investment banking, gestione patrimoniale globale, analisi finanziaria e private equity.

Sito web: bnymellon.com – Capitalizzazione di mercato: $ 42,557 miliardi – simbolo di borsa: BK

11. Capital One

Sottosettore: credito al consumo

Capital One Financial Corporation è una società di servizi finanziari e bancari con sede a McLean, in Virginia. Con oltre 700 filiali e 2.000 sportelli bancari, la banca di consumo e commerciale Capital One è presente soprattutto negli Stati Uniti nordorientali e meridionali e opera anche in Canada e nel Regno Unito. Particolarmente coinvolto nell’emissione di carte di credito, Capital One è anche un fornitore chiave di prestiti auto e conti di risparmio.

Sito web: capitalone.com – Capitalizzazione di mercato: $ 46,482 miliardi – simbolo di borsa: COF

10. Charles Schwab

Sottosettore: Investment Banking&mediazione

Charles Schwab Corporation è una società di intermediazione bancaria e azionaria con sede a San Francisco, in California. Incentrato su investimenti, gestione patrimoniale, bancario e commerciale, Charles Schwab offre una piattaforma di commercio elettronico per azioni e altre attività finanziarie, prestiti a margine, servizi di gestione della liquidità e servizi di consulenti di investimento registrati. Gestisce oltre 300 filiali in 46 stati, Porto Rico e Londra.

Sito web: schwab.com – Capitalizzazione di mercato: $ 60,773 miliardi – simbolo di borsa: SCHW

9. PNC Financial Services

Sottosettore: banche regionali

PNC Financial Services Group, Inc., abbreviato in PNC, è una società di partecipazione bancaria e società di servizi finanziari con sede a Pittsburgh, in Pennsylvania. La sua filiale bancaria regionale, PNC Bank, gestisce oltre 2.400 filiali e 9000 sportelli automatici in 19 stati e nel Distretto di Columbia. PNC Financial Services offre anche servizi di gestione patrimoniale, gestione patrimoniale, pianificazione patrimoniale, manutenzione dei prestiti e servizi di elaborazione delle informazioni.

Sito web: pnc.com – Capitalizzazione di mercato: $ 66,401 miliardi – simbolo di borsa: PNC

8. Truist Financial

Sottosettore: banche regionali

Truist Financial è il risultato dell’acquisizione di SunTrust Banks, Inc, da parte di BB&T Corporation. Le due banche continuano a operare come due marchi, con oltre 2.000 filiali negli Stati Uniti. BB&T fornisce servizi bancari al consumo e commerciali, intermediazione in titoli, gestione patrimoniale, ipoteca e SunTrust Bank era originariamente più focalizzata su depositi, prestiti, carte di credito e servizi fiduciari e di investimento. Truist Financial è anche impegnata in assicurazioni societarie e banche di investimento, servizi del mercato dei capitali, servizi bancari ipotecari e gestione patrimoniale attraverso le sue filiali.

Sito web: truist.com – Capitalizzazione di mercato: $ 72,840 miliardi – simbolo di borsa: TFC

7. Goldman Sachs

Sottosettore: Investment Banking&mediazione

Fondato nel 1869, il Goldman Sachs Group, Inc., è una delle maggiori banche di investimento multinazionali al mondo con sede a New York City. È inoltre impegnato in servizi finanziari tra cui gestione degli investimenti, titoli, gestione patrimoniale, intermediazione privilegiata e sottoscrizione di titoli. Goldman Sachs è un rivenditore primario nel mercato della sicurezza del Tesoro degli Stati Uniti e, più in generale, un importante market maker.

Sito web: goldmansachs.com – Capitalizzazione di mercato: $ 84,273 miliardi – simbolo di borsa: GS

6. U.S. Bancorp

Sottosettore: banche diversificate

Tracciando le sue origini nel 1863, gli Stati Uniti Bancorp sono una holding bancaria con sede a Minneapolis, Minnesota, e incorporata nel Delaware, con oltre 72.000 dipendenti. È la società madre della U.S. Bank National Association, più semplicemente denominata U.S. Bank, che fornisce servizi bancari, di investimento, ipotecari, fiduciari e di pagamento attraverso oltre 3.000 filiali e 4.800 sportelli automatici situati principalmente negli Stati Uniti del Midwest. U.S. Bancorp possiede anche Elavon, un processore di transazioni con carta di credito.

Sito web: usbank.com – Capitalizzazione di mercato: $ 85,309 miliardi – simbolo di borsa: USB

5. Morgan Stanley

Sottosettore: Investment Banking&mediazione

Morgan Stanley è una banca di investimento e una società di servizi finanziari con sede a New York City. Fondata nel 1935, Morgan Stanley è cresciuta fino a diventare una multinazionale con uffici in oltre 42 paesi e oltre 60.000 dipendenti. Con clienti tra cui società, governi, istituzioni e privati, Morgan Stanley opera in tre linee di business principali: titoli istituzionali, gestione patrimoniale e gestione degli investimenti.

Sito web: morganstanley.com – Capitalizzazione di mercato: $ 87,718 miliardi – simbolo di borsa: MS

4. Citigroup

Sottosettore: banche diversificate

Citigroup Inc., nota anche come Citi, è una banca di investimento multinazionale e una società di servizi finanziari con sede a New York City. Tracciando le sue origini nel 1812, Citigroup opera attraverso più filiali in oltre 160 paesi con oltre 210.000 dipendenti. Opera nei mercati globali con originazione di capitali, corporate e investment banking, mercati e servizi di titoli, banca privata e soluzioni di tesoreria e commercio, nonché nel retail banking attraverso Citibank, carte con marchio, servizi al dettaglio, commercial banking e mutui.

Sito web: citigroup.com – Capitalizzazione di mercato: $ 166,359 miliardi – simbolo di borsa: C

3. Wells Fargo

Sottosettore: banche diversificate

Tracciando le sue origini nel 1852, Wells Fargo&La società è una società di servizi finanziari multinazionale con sede a San Francisco, California e incorporata nel Delaware, e presente in oltre 35 paesi. La società è impegnata in tre principali settori di attività: comunità bancaria, attività bancaria all’ingrosso e ricchezza, intermediazione e pensionamento. Wells Fargo Bank, la principale filiale di Wells Fargo, gestisce oltre 8.000 filiali e 13.000 sportelli bancomat.

Sito web: wellsfargo.com – Capitalizzazione di mercato: $ 197,791 miliardi – simbolo di borsa: WFC

2. Bank of America

Sottosettore: banche diversificate

La Bank of America Corporation, abbreviata in BofA, è una banca d’investimento multinazionale e una società di servizi finanziari con sede a Charlotte, nella Carolina del Nord, con oltre 200.000 dipendenti. Tracciando le sue origini nel 1784, Bank of America è diventata un leader americano nel settore bancario di consumo con oltre 4.600 filiali e 15.900 sportelli bancomat. Bank of America opera anche in corporate e investment banking, gestione patrimoniale e gestione degli investimenti.

Sito web: bankofamerica.com – Capitalizzazione di mercato: $ 305,819 miliardi – simbolo di borsa: BAC

1. JPMorgan Chase

Sottosettore: banche diversificate

JPMorgan Chase&Co. è una banca di investimento multinazionale e una società di servizi finanziari con sede a New York City. Con origini che risalgono al 1799, JPMorgan Chase è diventata una delle più grandi banche universali al mondo operanti in tutto il mondo. È coinvolto nella vendita al dettaglio e commerciale, nonché in investimenti bancari, gestione patrimoniale, private banking, gestione patrimoniale privata e servizi di tesoreria.

Sito web: jpmorganchase.com – Capitalizzazione di mercato: $ 423,032 miliardi – simbolo di borsa: JPM

Riepilogo: Top 10 banche statunitensi 2020

Per darti una rapida panoramica delle più grandi banche americane 2020, ecco un’immagine sintetizzante che raggruppa le informazioni della top 10.

Le migliori banche straniere negli Stati Uniti

Si noti che oltre a queste banche originariamente americane, alcune altre banche straniere hanno stabilito una solida base negli Stati Uniti. All’interno di queste banche, tre banche possono essere particolarmente evidenziate per l’importanza delle loro attività negli Stati Uniti:

  • TD Bank N.A., una sussidiaria della Toronto-Dominion Bank, una delle maggiori banche e maggiori società del Canada
  • HSBC Bank USA, una consociata di HSBC, una delle maggiori banche e maggiori società del Regno Unito
  • MUFG Union Bank, una banca americana che è stata acquisita dal giapponese Mitsubishi UFJ Financial Group

Ecco le 20 maggiori banche americane. Pensi che valgano la loro capitalizzazione di mercato? Offrono un servizio prezioso e conveniente? Hanno troppo potere economico … e forse anche potere politico?

Lascia i tuoi commenti qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *